Serra San Bruno e dintorni

Circondato da folti boschi di abete bianco, di faggi, di pini, di laghetti, ruscelli e polle d’acqua limpidissima, al centro di estesi parchi di riserva, l’Abele Bianco è il paradiso di cacciatori e pescatori.

bosco

Trote imperiali, cinghiali o funghi?
Qui si può infatti praticare la caccia al cinghiale, al daino, a starne e fagiani, a quaglie e pernici, si pesca ancora la trota imperiale.  Per i funghi, che qui nascono in abbondanza basta lare una salutare passeggiata nei boschi. Sul vicinissimo Monte Pecoraro (mt. 1423) si possono inoltre tare delle belle escursioni e, d’inverno sciare su piste sempre innevate. Tutta la zona è anche ricca di sorgenti minerali tra cui la Mangiatorella, efficace toccasana per fegato e reni.

Una casa all’Abete Bianco offre un mare di possibilità. E due mari a disposizione.
Dall’Abete Bianco si raggiungono. con una serie di collegamenti, i principali centri turistici e commerciali. Tutta la zona e ricca di Monumenti: solo a Serra S. Bruno si possono visitare la Matrice (S. Biagio) con la sua alla facciata barocca, le chiese dell’Addolorata e dell’Annunziata; la magnifica Certosa del 1.100 con la suggestiva chiesetta di S. Maria del Bosco. Vicinissima all’Abete Bianco c’è Mongiana, con i sui balconi di ferro battuto, famosa per la sua antica fonderia e fabbrica d’armi. A due passi c’è Villa Vittoria, bellissima grande riserva, sede della Guardia Forestale.

certosa

Poi attraverso strade immerse in pittoreschi boschi si raggiunge la graziosa Stilo patria del filosofo Tommaso Campanella. Qui si può visitare la famosa Cattolica, chiesetta bizantina del secolo X monumento tra i più singolari e importanti della Regione. Poco distante c’è la costa jonica: Soverato, Marina di Monasterace e Roccella ionica coi ruderi del suo castello, piacevolissimo centro balneare.Da Serra S. Bruno si scende facilmente anche alla costa Tirrena: Tropea, Pizzo Calabro, Capo Vaticano e Vibo Valentia con le sue opere d’arte e i suoi stupendi panorami. Ai luoghi sopra descritti si potrà presto arrivare ancor più comodamente con la superstrada “trasversale delle Serre” che porterà, in soli 15 minuti dall’Abete Bianco alle spiagge del limpidissimo jonio o alle coste rocciose del Tirreno. Cosi abitando in montagna, si fanno anche le vacanze al mare, cambiando magari mare ogni giorno. Una casa vostra all’Abete Bianco costa meno di quanto pensate. II resto non ha prezzo.

serrasanbruno
Annunci